Associazione Silvia Procopio
Neurologia
Reumatologia
OncologiaMedica.net

Protesi meccaniche o protesi biologiche per la sostituzione della valvola aortica e della valvola mitrale


Nei pazienti sottoposti a sostituzione della valvola aortica o mitrale viene utilizzata una protesi meccanica o biologica.
Le protesi biologiche sono sempre più preferite nonostante le prove limitate a supporto di questa pratica.

Sono stati confrontati la mortalità a lungo termine e i tassi di reintervento, ictus e sanguinamento tra coorti ponderate per probabilità inversa di pazienti sottoposti a sostituzione primaria della valvola aortica o sostituzione della valvola mitrale con una protesi meccanica o biologica in California nel periodo dal 1996 a 2013.
I pazienti sono stati stratificati in diversi gruppi di età sulla base della posizione della valvola ( aortica rispetto alla mitrale ).

Dal 1996 al 2013, l'uso di protesi biologiche è aumentato sostanzialmente per la sostituzione della valvola aortica e della valvola mitralica, dall'11.5% al ​​51.6% per la sostituzione della valvola aortica e dal 16.8% al 53.7% per la sostituzione della valvola mitrale.

Tra i pazienti sottoposti a sostituzione della valvola aortica, l’impianto di una protesi biologica è stato associato a una mortalità a 15 anni significativamente più alta rispetto all’impianto di una protesi meccanica tra i 45 e i 54 anni ( 30.6% vs 26.4% a 15 anni; hazard ratio, HR=1.23; P=0.03 ), ma non tra i pazienti di età compresa tra 55 e 64 anni.

Tra i pazienti sottoposti a sostituzione della valvola mitrale, l’impianto di una protesi biologica è stato associato a una mortalità significativamente più elevata rispetto all’impianto di una protesi meccanica tra i pazienti di età compresa tra 40 e 49 anni ( 44.1% vs 27.1%; HR=1.88; P minore di 0.001 ) e tra quelli tra 50 e 69 anni ( 50.0% vs 45.3%; HR=1.16; P=0.01 ).

L'incidenza di reintervento è stata significativamente più alta tra i pazienti che hanno ricevuto una protesi biologica rispetto a quelli che hanno ricevuto una protesi meccanica.
I pazienti che hanno ricevuto valvole meccaniche hanno avuto una incidenza cumulativa più elevata di sanguinamento e, in alcuni gruppi di età, di ictus rispetto a quelli che hanno ricevuto una protesi biologica.

In conclusione, il beneficio di mortalità a lungo termine associato a una protesi meccanica, rispetto a una protesi biologica, è rimasto fino a 70 anni di età tra i pazienti sottoposti a sostituzione della valvola mitralica e fino a 55 anni di età tra quelli sottoposti a sostituzione della valvola aortica. ( Xagena2017 )

Goldstone AB et al, N Engl J Med 2017; 377: 1847-1857

Cardio2017



Indietro