Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Ticagrelor superiore a Clopidogrel nella riduzione del rischio di trombosi dello stent


Un’analisi dello studio PLATO ( Platelet Inhibition and Patient Outcomes ) ha mostrato che il trattamento con Ticagrelor ( Brilinta, Brilique ) si traduce in un minor rischio di trombosi dello stent, rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) nei pazienti con sindromi coronariche acute ( ACS ).

Il vantaggio di Ticagrelor nel ridurre la trombosi dello stent è apparso essere indipendente da variabili di base, come il tipo di sindrome coronarica acuta, il diabete mellito, il genotipo CYP2C19 per il Clopidogrel, il dosaggio di pre-randomizzazione di Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) e Clopidogrel, e il tipo di stent ( metallo nudo o a rilascio di farmaco ).

Lo studio PLATO aveva dimostrato che il trattamento dei pazienti con sindrome coronarica acuta con l'antiaggregante per os Ticagrelor era in grado di ridurre in modo significativo il tasso di infarto miocardico / ictus / morte cardiovascolare, rispetto a Clopidogrel.

Dei 18.624 pazienti ricoverati in ospedale per sindrome coronarica acuta, nello studio PLATO, 11.289 ( 61% ) erano stati sottoposti a impianto di stent.
Su poco più della metà dei pazienti trattati erano stati eseguiti test per determinare il genotipo di CYP2C19.

In totale, 177 pazienti ( 1.6% ) ha presentato trombosi dello stent definita, e tutti tranne uno avevano avuto l’evento entro un anno, mentre 275 pazienti ( 2.5 % ) avevano trombosi dello stent definita o probabile.

La trombosi dello stent definita si è verificata nel 1.37% dei pazienti trattati con Ticagrelor e nell’1.93% di quelli trattati con Clopidogrel ( riduzione del rischio del 33% a favore di Ticagrelor ).

La trombosi dello stent definita o probabile si è verificata nel 2.21% dei pazienti trattati con Ticagrelor e nel 2.87% di coloro che avevano ricevuto Clopidogrel ( riduzione del rischio del 25% a favore di Ticagrelor ).

Dall’analisi è emerso che nei pazienti con stent coronarici, Ticagrelor ha ridotto l'incidenza di trombosi dello stent in misura maggiore rispetto a Clopidogrel. ( Xagena2013 )

Fonte: Circulation, 2013

Cardio2013 Farma2013


Indietro