Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Cardiobase
Xagena Mappa

Antibiotici: Claritomicina ed Eritromicina possono aumentare il rischio di tossicità delle statine negli anziani


Negli adulti di età superiore ai 65 anni, la co-somministrazione di Claritromicina ( Klacid et altri ) o Eritromicina ( Eritrocina et altri ) con una statina che viene metabolizzata da CYP3A4 può aumentare il rischio di tossicità delle statine.

Lo studio di coorte basato sulla popolazione era stato disegnato per misurare l’incidenza di tossicità di una statina dopo co-prescrizione di una statina con due antibiotici, la Claritromicina o la Eritromicina.

Lo studio è stato condotto in Ontario ( Canada ) dal 2003 al 2010.

I pazienti anziani, trattati in modo continuativo con una statina, e a cui era stata prescritta la Claritromicina ( n=72.591 ) oppure la Eritromicina ( n=3.267 ), hanno presentato un aumento del rischio di ospedalizzazione a causa di rabdomiolisi ( incremento assoluto del rischio, 0.02%; RR=2.17 ), danno renale acuto ( incremento assoluto del rischio, 1.26%; RR=1.78 ) e di mortalità per qualsiasi causa ( incremento assoluto del rischio, 0.25%; RR=1.56 ), rispetto ad Azitromicina ( Zitromax et altri ) ( n=68.478 ), un antibiotico che non inibisce il citocromo P3A4.

Atorvastatina era la statina più comunemente prescritta ( 73% ), seguita dalla Simvastatina ( Zocor et altri ) e dalla Lovastatina ( Mevacor et altri ). ( Xagena2013 )

Fonte: Annals of Internal Medicine, 2013

Cardio2013 Inf2013 Farma2013


Indietro