Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
XagenaNewsletter

L'Aspirina può ridurre il rischio di morte per cancro alla prostata


Uno studio osservazionale di ampie dimensioni ha mostrato che gli uomini che assumono Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) possono avere un minor rischio di morire a causa di cancro alla prostata.

L’uso regolare di Aspirina nei pazienti con tumore alla prostata, definito come l'assunzione di Aspirina più di tre volte a settimana, è risultato associato a un rischio più basso del 39% di morire a causa della neoplasia prostatica, rispetto agli uomini che fanno uso meno frequente o che non assumono affatto l’Aspirina ( hazard ratio, HR=0.61 ).

Lo studio ha valutato i dati di 22.071 uomini che hanno preso parte al Physicians' Health Study ( PHS ).
Gli uomini arruolati in questa coorte sono stati monitorati dal 1982 al 2009.
Dopo più di 27 anni di follow-up, diagnosi di cancro alla prostata è stata fatta a 3.193 uomini, di questi, 403 hanno sviluppato carcinoma della prostata metastatico o sono morti a causa della malattia tumorale.

L'assunzione di Aspirina prima della diagnosi di cancro alla prostata non ha dimostrato di produrre dei benefici; l’Aspirina, infatti, non sembra influenzare il rischio di sviluppo del cancro alla prostata o il tasso di diagnosi.
L’assunzione di Aspirina, inoltre, non ha influenzato la frequenza della diagnosi di cancro alla prostata ad alto grado o il carcinoma prostatico localmente avanzato.

L’assunzione regolare di Aspirina può inibire il cancro alla prostata ad esito fatale, probabilmente prevenendo la progressione del tumore.

Questi risultati devono essere confermati in studi futuri.

E’ necessaria maggiore ricerca per identificare particolari sottogruppi di uomini che potrebbero maggiormente trarre beneficio dalla assunzione di Aspirina.
Inoltre sarà necessario determinare la dose ottimale di Aspirina.

Secondo i ricercatori dell’Harvard School of Public Health e Brigham and Women's Hospital a Boston ( Stati Uniti ), questo studio indica che gli uomini che assumono Aspirina regolarmente per il suo effetto sulla salute cardiovascolare possono avere una ragione in più per continuare ad assumere questo farmaco antinfiammatorio, ma questo studio non è sufficiente a raccomandare di iniziare ad assumere Aspirina per la prevenzione del cancro alla prostata ad esito fatale. ( Xagena2015 )

Fonte: Genitourinary Cancers Symposium – ASCO ( American Society of Clinical Oncology ), 2016

Cardio2015 Onco2015 Uro2015 Farma2015


Indietro