Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

L'inibizione della Neprilisina può ridurre il deterioramento della funzione renale nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza cardiaca cronica


L'inibizione della Neprilisina attenua il deterioramento della funzionalità renale in soggetti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza cardiaca cronica quando il sistema renina-angiotensina viene bloccato in modo marcato.

E' stata effettuata una analisi intention-to-treat secondaria di PARADIGM-HF, uno studio randomizzato in doppio cieco.

Lo studio originale comprendeva 8399 soggetti con disfunzione sistolica e insufficienza cardiaca cronica, 3784 dei quali soffrivano di diabete mellito e 4615 senza.
L'associazione Valsartan e Sacubitril [ Entresto ] ( 103 mg / 97 mg due volte al giorno ) è stata messa a confronto con Enalapril [ Enapren ] ( 10 mg due volte per giorno ).

L'analisi secondaria ha valutato la velocità di filtrazione glomerulare stimata ( eGFR ) durante un periodo di follow-up di 44 mesi.

Nei soggetti con diabete, eGFR è diminuito di 2.0 ml/min per 1.73 m2 all'anno ( IC 95% 1.9-2.1 ), sebbene nei soggetti senza diabete sia diminuito di 1.1 ml/min per 1.73 m2 all'anno ( da 1.0 a 1.2; P inferiore a 0.0001 ).

I partecipanti trattati con Valsartan e Sacubitril hanno mostrato un tasso di minore diminuzione di eGFR rispetto a quelli trattati con Enalapril ( -1.3 vs -1.8 mL/min per 1.73 m2 all'anno, P inferiore a 0.0001 ).

Inoltre, l'effetto benefico è risultato maggiore per i partecipanti con diabete mellito di tipo 2 che per quelli senza malattia diabetica ( 0.6 ml/min per 1.73 m2 all'anno [ 0.4-0.8 ] vs 0.3 ml/min per 1.73 m2 all'anno [ 0.2-0.5 ]; P per interazione = 0.038 ).
Non è stata trovata alcuna spiegazione sul motivo per cui l'effetto fosse maggiore per quelli con diabete.

Quando il cGMP ( guanosina monofosfato ciclico ) urinario è stato preso in considerazione per l'aggiustamento delle variazioni di eGFR, la combinazione Valsartan e Sacubitril non ha più mostrato un evidente beneficio rispetto ad Enalapril ( P = 0.41 ).

Dallo studio è emerso che nei pazienti con blocco del sistema renina-angiotensina, l'inibizione della Neprilisina attenua l'effetto del diabete ad accelerare il deterioramento della funzionalità renale che si verifica nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica. ( Xagena2018 )

Fonte: The Lancet Diabetes & Endocrinology, 2018

Cardio2018 Endo2018 Nefro2018 Farma2018


Indietro