Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Xagena Mappa

Maggior numero di eventi avversi cardiovascolari con il Celecoxib rispetto ai FANS non-selettivi


Lo studio SUCCESS-I ( Successive Celecoxib Efficacy and Safety Study ) ha valutato l’efficacia e la sicurezza gastrointestinale del Celecoxib ( Celebrex ), un inibitore selettivo COX-2, rispetto ai farmaci antinfiammatori ( FANS ) non-selettivi.

Un totale di 13.194 pazienti con osteoartrosi sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Celecoxib 100mg o 200mg due volte al giorno ( bid ), oppure Naprossene 500mg bid, o Diclofenac 50mg bid.

La durata del trattamento è stata di 12 settimane.

Non è stata osservata differenza nell’efficacia tra i vari gruppi di trattamento, mentre l’incidenza di complicanze ulcerose è stata misurata tra i pazienti trattati con Celecoxib 0.1 per 100 pazienti-anno, contro 0.8 per 100 pazienti-anno nel gruppo FANS non-selettivi.

Riguardo agli eventi avversi cardiovascolari ne sono stati riscontrati un maggior numero nel gruppo Celecoxib ( 10 eventi ) rispetto al gruppo FANS non-selettivi ( 1 evento ).
Tuttavia, lo studio non aveva potere statistico per rilevare differenze statisticamente significative di questi eventi. ( Xagena2006 )

Fonte: American Journal of Medicine, 2006


Reuma2006 Gastro2006 Cardio2006 Farma2006


Indietro