Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Ipertensione"

Dallo studio EMPA-HEART il trattamento dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e anamnesi di malattia coronarica stabile, con Empagliflozin ( Jardiance ), un inibitore del co-trasportatore di sodio ...


Il trattamento con Canakinumab, un anticorpo monoclonale diretto contro l'interleuchina-1beta [ IL-1beta ] ), dei pazienti con un precedente infarto miocardico ed elevati livelli di proteina C-reattiv ...


I pazienti con ipertensione polmonare presentano una maggiore probabilità di essere ricoverati in ospedale a 30 giorni in relazione all'insufficienza cardiaca per qualsiasi causa e allo scompenso card ...


Una ricerca ha dimostrato che l'uso di beta-bloccanti nel primo trimestre di gravidanza non è associato a un rischio significativo di gravi malformazioni congenite. L'ipertensione cronica è semp ...


La denervazione simpatica renale per via endoscopica con ultrasuoni nei pazienti con ipertensione resistente è risultata superiore all'ablazione con radiofrequenza delle arterie renali principali, sec ...


I pazienti con artrite infiammatoria che stanno attualmente utilizzando i farmaci biologici hanno un rischio significativamente ridotto di eventi cardiovascolari. Lo studio ha incluso i partecipant ...


Uno studio retrospettivo ha indicato che l'uso di Marijuana e/o Cocaina è associato a una peggiore sopravvivenza nelle persone che hanno sofferto di un infarto del miocardio in giovane età. Tra gli ...


Da uno studio è emerso che la disfunzione erettile è un predittore indipendente di futuri eventi di malattia cardiovascolare. Il rischio associato con la disfunzione erettile e gli eventi cardiovasco ...


Il rapporto testosterone / estradiolo nelle donne in postmenopausa è risultato associato a un maggior rischio di infarto miocardico, ictus e insufficienza cardiaca nell'arco di 12 anni. E' anche emer ...


Circa il 67% dell'elevato rischio di malattia cardiovascolare associato a pazienti con osteoartrosi è attribuito all'uso dei farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ). L'esame del rischio car ...


I pazienti con malattia infiammatoria intestinale presentano un rischio più elevato di infarto miocardico acuto e di insufficienza cardiaca, anche se non hanno una più alta prevalenza dei tradizionali ...


In una recensione pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology ( JACC ), quattro Esperti hanno dichiarato che non vi è alcun motivo per utilizzare gli ACE-inibitori per trattare l'iper ...


Dallo studio HOPE-3 Stroke è emerso che la combinazione di farmaci antipertensivi e di ipocolesterolemizzanti è in grado di ridurre in modo significativo l'incidenza di primo ictus. Il trattamento ...


Studi di coorte hanno riportato un aumento dell'incidenza di malattie cardiovascolari tra gli individui con basso livello di vitamina D. Ad oggi, gli studi clinici randomizzati sulla integrazione con ...


Ricercatori della Vanderbilt University hanno trovato che la sola presenza, anche, di piccole calcificazioni nelle coronarie ( CAC ), nelle persone di età inferiore ai 50 anni, è associata ad aumentat ...