Cardiologia.net

Cardiologia Highlights

I nuovi dati dello studio PARTNER hanno mostrato che la presenza di fibrillazione atriale alla dimissione ospedaliera dopo la sostituzione valvolare aortica per via transcatetere ( TAVR ) è associata ...


L’EMA ( European Medicines Agency ) ha concluso che il difetto nel dispositivo per la misurazione dell’INR utilizzato nello studio ROCKET non cambia le conclusioni sulla sicurezza globale e sul rappor ...


I risultati di una meta-analisi hanno indicato un maggior rischio, seppur moderato, di diabete mellito di nuova insorgenza dopo trattamento con Niacina, a prescindere dalla terapia con statine o Larop ...


In uno studio su più di 9000 pazienti con sindrome coronarica acuta non-sottoposti a rivascolarizzazione e che erano in trattamento con doppia terapia antiaggregante piastrinica ( DAPT ) a base di Aci ...


E’ stata valutata la sicurezza e l'efficacia di Selexipag ( Uptravi ) nei pazienti con ipertensione arteriosa polmonare. GRIPHON ( Prostacyclin [ PGI2 ] Receptor Agonist in Pulmonary Arterial Hyper ...


Uno studio osservazionale di ampie dimensioni ha mostrato che gli uomini che assumono Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) possono avere un minor rischio di morire a causa di cancro alla prostata. ...


La combinazione di Sacubitril e Valsartan, anche nota come Entresto, ha ridotto del 38% il tasso di riospedalizzazione a 30 giorni per insufficienza cardiaca in un'analisi dei dati dello studio PARADI ...


I risultati dello studio SPRINT ( Systolic Blood Pressure Intervention Trial ) hanno mostrato che l’obiettivo di pressione sistolica inferiore a 120 mmHg è associato a una minore incidenza di morte e ...


Una meta-analisi ha mostrato che l'uso di antibiotici macrolidi può essere associato a un leggero aumento del rischio di morte improvvisa o di aritmie ventricolari. I rischi assoluti di morte cardi ...


I dati di follow-up estesi a 15 anni non hanno mostrato alcun beneficio di sopravvivenza con una iniziale strategia basata sull’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) più terapia medica ottimale ris ...


I risultati del periodo di follow-up esteso dello studio RESPECT hanno mostrato che la chiusura del forame ovale pervio mediante Amplatzer PFO Occluder sembra essere superiore alla terapia medica nell ...


Sono stati presentati al 2015 Annual Meeting dell’American Heart Association ( AHA ) i risultati di una sotto-analisi dello studio PEGASUS-TIMI 54, che ha valutato l’incidenza di interruzione della te ...


Dati preliminari, forniti dai National Institutes of Health ( NIH ) di Bethesda negli Stati Uniti, riguardanti uno studio clinico che ha valutato gli effetti dell’abbassamento della pressione arterios ...


I pazienti con infarto miocardico trattati con beta-bloccanti a un dosaggio notevolmente inferiore ( un quarto ) di quello che viene utilizzato negli studi clinici, hanno presentato un tasso di soprav ...


Un ampio studio osservazionale ha mostrato che i pazienti con ipertensione arteriosa che stanno assumendo i beta-bloccanti hanno tassi più elevati di complicanze cardiovascolari dopo chirurgia non-ca ...


La decisione di US Preventive Services Task Force ( USPSTF ) negli Stati Uniti di raccomandare l’assunzione quotidiana di bassi dosaggi di Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) per ridurre il rischio di ...


Entresto ( Valsartan / Sacubitril ), un inibitore del recettore dell'angiotensina / neprilisina ( ARNI ), è stato approvato negli Stati Uniti il 7 luglio di quest’anno per i pazienti con insufficienza ...


Il punteggio CHA2DS2-VASc si è rivelato utile nella valutazione del rischio di eventi tromboembolici nei pazienti con insufficienza cardiaca con o senza fibrillazione atriale. Il punteggio ( scala ...


Coloro che sopravvivono a una emorragia intracerebrale vanno incontro a un elevato rischio di recidiva di emorragia cerebrale, peggioramento della disabilità funzionale, e morte. Uno studio ha mos ...


L'American Association of Clinical Endocrinologists ( AACE ) ha rilasciato una dichiarazione di posizione ( Position statement ), sottolineando la mancanza di evidenza che lega la terapia sostitutiva ...


Un ridotto volume dell’atrio sinistro appare associato a un maggiore rischio di mortalità tra i pazienti con embolia polmonare. Una precedente ricerca aveva suggerito un'associazione tra atrio sini ...


L’entrata in commercio degli anticorpi monoclonali anti-PCSK9, Alirocumab ed Evolocumab, per l’ipercolesterolemia non-responder alle statine e per l’ipercolesterolemia familiare rappresenta una pietra ...


Le linee guida dell’European Society of Cardiology ( ESC ) sulla gestione dell’endocardite infettiva raccomandano un approccio multidisciplinare nei Centri di riferimento, e il coinvolgimento del card ...


Le 2015 ESC Guidelines per la diagnosi e la gestione delle malattie del pericardio sono state pubblicate sull’European Heart Journal. Le precedenti lineeguida ESC su questo argomento erano state pu ...


Da un’analisi real world è emerso che i vantaggi della terapia con defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) non sembrano applicarsi ai pazienti anziani che ricevono il dispositivo durante il r ...


I pazienti con fibrillazione atriale che hanno fatto uso delle statine possono avere una minore probabilità di sviluppare demenza non-vascolare rispetto a coloro che non usano le statine. La fibril ...


Livelli elevati di proteina C-reattiva ( CRP ) al momento della procedura PCI ( intervento coronarico percutaneo ) sono risultati predittivi di mortalità per qualsiasi causa e infarto miocardico a 10 ...


La FDA ( Food and Drug Administration ) sta avvertendo gli operatori sanitari, i pazienti e i caregiver, sugli eventi avversi gravi associati a dispositivi di assistenza ventricolare sinistra ( LVAD ) ...


Notizie / Lineeguida dal Congresso Europeo di Cardiologia su: CardiologyOnline.net     ...


I ricercatori hanno valutato i dati su 2.9 milioni di pazienti per valutare il possibile legame tra impiego dell’inibitore della pompa protonica ( PPI ) e rischio cardiovascolare. I dati sono s ...


Il Cilostazolo ( Pletal ), un farmaco per os per la malattia arteriosa periferica potrebbe rappresentare un buona terapia antitrombotica ponte per i pazienti che necessitano di un intervento chirurgic ...


Un dispositivo comunemente impiantato è stato trovato non conferire alcun beneficio rispetto a una terapia molto meno invasiva. Un filtro nella vena cava inferiore viene spesso impiantato nelle pe ...


Le persone che soffrono di BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ) sono ad aumentato rischio di morte cardiaca improvvisa, secondo una nuova ricerca pubblicata sull’European Heart Journal. ...


Ci sono prove contrastanti sul fatto che la Digossina, possa contribuire a un aumento dei decessi nei pazienti con fibrillazione atriale o insufficienza cardiaca congestizia. Ora, una meta-analisi d ...


I dati dal Registro GLORIA-AF hanno indicato che i pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare ad alto rischio di ictus sono sottotrattati con gli anticoagulanti orali, e in questa popolazione di ...


La FDA ( Food and Drug Administration ) ha ampliato l'uso autorizzato del sistema CoreValve per il trattamento di alcuni pazienti che hanno già avuto una sostituzione della valvola aortica di tipo bi ...


Uno studio prospettico condotto presso il Kaiser Permanente negli Stati Uniti ha mostrato che la terapia adiuvante con inibitori dell'aromatasi nelle pazienti in postmenopausa che sopravvivono al can ...


Anche un breve ciclo di terapia con farmaci anti-infiammatori non-steroidei ( FANS ) è risultato associato a un aumentato rischio di sanguinamento maggiore nei pazienti in terapia antitrombotica dopo ...


Uno studio ha mostrato che, negli Stati Uniti, 1 anno dopo la sostituzione della valvola aortica per via transcatetere ( TAVR ), il tasso di mortalità complessiva è stato pari al 23.7%, il tasso di ic ...


Lesioni cerebrali di nuova insorgenza sono emerse dopo sostituzione della valvola aortica per via trans catetere ( TAVR ). Diversi studi che utilizzano la risonanza magnetica pesata in diffusione h ...


Più di un terzo degli adulti negli Stati Uniti ( più di 50 milioni di persone ) stanno assumendo Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) per la prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovasco ...


Uno studio di piccole dimensioni ha mostrato che un nuovo dispositivo, Neovasc Reducer, potrebbe fornire sollievo ai pazienti con angina refrattaria. Il dispositivo sperimentale permette di ridurre ...


L’Agenzia regolatoria statunitense ha annunciato l’approvazione di Edoxaban ( Savaysa ) per ridurre il rischio di ictus e di embolia sistemica in pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare. Edo ...


Lo studio PEGASUS-TIMI 54 ( PrEvention with TicaGrelor of SecondAry Thrombotic Events in High-RiSk Patients with Prior AcUte Coronary Syndrome – Thrombolysis In Myocardial Infarction Study Group ), ch ...


I nuovi dati dello studio TRA 2P-TIMI 50 hanno mostrato che la terapia a lungo termine con Vorapaxar ( Zontivity ) è associata a un rischio ridotto di trombosi dello stent nei pazienti stabili con ate ...


La ripetizione del test alla Ajmalina per la sindrome di Brugada può essere necessario per gli individui asintomatici con un parente di primo grado affetto da sindrome di Brugada, anche tra quelli con ...


L’American College of Cardiology ( ACC ) e l’American Heart Association ( AHA ) hanno aggiornato le lineeguida sulla gestione dei pazienti con sindromi coronariche acute senza sopraslivellamento ST ( ...


Quando Olmesartan, un antagonista del recettore dell’angiotensina, è stato aggiunto al trattamento con Ace inibitori o beta-bloccanti, sono stati osservati esiti peggiori nei pazienti con insufficienz ...


Uno studio della durata di 4 anni ha mostrato che i pazienti con fibrillazione atriale che stavano assumendo un antiaggregante piastrinico e il Warfarin ( Coumadin ) al di sopra del range terapeutico ...


Due nuove varianti genetiche che influenzano il grado di riduzione del colesterolo LDL in risposta alla terapia con statine sono state identificate in una analisi di ampie dimensioni che ha riguardato ...



2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer