Cardiologia.net

Cardiologia Highlights

Uno studio della durata di 4 anni ha mostrato che i pazienti con fibrillazione atriale che stavano assumendo un antiaggregante piastrinico e il Warfarin ( Coumadin ) al di sopra del range terapeutico ...


Due nuove varianti genetiche che influenzano il grado di riduzione del colesterolo LDL in risposta alla terapia con statine sono state identificate in una analisi di ampie dimensioni che ha riguardato ...


L’olio di pesce ad alto dosaggio non riduce l’incidenza di recidive di fibrillazione atriale rispetto al placebo nei pazienti con anamnesi di fibrillazione atriale che non stavano ricevendo terapia an ...


Un punteggio di rischio genetico da 12 varianti genetiche associate a un aumentato rischio di fibrillazione atriale migliora l'identificazione dei soggetti con maggiore probabilità di sviluppare fibri ...


Il Circulatory System Devices Panel dell’FDA ( Food and Drug Administration ) è stato chiamato a esprimere un giudizio su un dispositivo di chiusura dell’appendice atriale sinistra per la prevenzione ...


Un confronto nel mondo reale tra Clopidogrel ( Plavix ) e Prasugrel ( Efient, Effient ) in quasi 12000 pazienti con sindrome coronarica acuta ( ACS ), sottoposti a procedura PCI ( intervento coronaric ...


Nei pazienti con infarto miocardico acuto ( IMA ) sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ), il trattamento con la sola Bivalirudina ( Angiox, Angiomax ) è risultato superiore sia alla Epa ...


Uno studio di piccole dimensioni in pazienti con pressione sanguigna leggermente elevata ha mostrato che la denervazione renale non ha abbassato in modo statisticamente significativo la pressione arte ...


LCZ696, un inibitore del recettore dell'angiotensina-neprilisina, è risultato superiore alla ACE inibizione con Enalapril ( Enapren ) riguardo alla riduzione della mortalità e della ospedalizzazione p ...


Ricercatori del Statens Serum Institut di Copenhagen ( Danimarca ) hanno trovato che l'uso della Claritromicina ( Klacid ) è associato a un aumento del rischio di morte cardiaca. Non è stato riscont ...


I pazienti sottoposti a sostituzione transcatetere della valvola aortica ( TAVR ) per grave stenosi aortica hanno presentato tassi di mortalità a 30 giorni e a 1 anno più elevati in presenza di frazio ...


L'uso regolare di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) può aumentare il rischio di eventi cardiovascolari tra le donne in postmenopausa. I ricercatori hanno osservato un modesto aumento ...


L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administraion ) ha sospeso uno studio clinico della società biotecnologica Regado Biosciences. Nel corso dello studio di fase III REGULA ...


La FDA ( Food and Drug Administration ) ha completato la revisione di sicurezza e non ha trovato alcuna chiara evidenza di un aumento dei rischi cardiovascolari associati con l'uso del farmaco antiper ...


La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato il sistema transcatetere CoreValve ad auto-espansione per i pazienti con grave stenosi aortica che sono ad alto rischio per l’intervento chirurgico ...


La FDA ( Food and Drug Administration) ha completato un nuovo studio nei pazienti Medicare confrontando due anticoagulanti, Pradaxa ( Dabigatran etexilato ) e Warfarin ( Coumadin ), riguardo al rischi ...


Nel mese di gennaio 2014, un Comitato consultivo della Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha respinto nuovamente la domanda di Johnson & Johnson per Xarel ...


Nello studio di fase IV, COMPASS-2, Bosentan ( Tracleer ) non ha raggiunto l’endpoint primario del tempo al primo evento di morbilità o alla mortalità in pazienti con ipertensione arteriosa polmonare ...


I dati del Registro mondiale SYMPLICITY hanno rivelato che la denervazione renale con il catetere Symplicity era associata a un basso tasso di eventi avversi nei pazienti del mondo reale, così come a ...


I dati di sette anni di follow- up dei pazienti dello studio MADIT-CRT hanno mostrato un vantaggio di sopravvivenza a lungo termine per i pazienti che ricevono impiego precoce del defibrillatore con t ...


I pazienti con concomitante fibrillazione atriale e funzione renale ridotta sono sempre più comuni, dal momento che le condizioni condividono diversi fattori di rischio e si promuovono l'un con l'altr ...


L’Agenzia regolatoria statunitense, FDA ( Food and Drug Administration ), ha inviato una lettera di risposta completa alla società farmaceutica Janssen, non approvando le nuove applicazioni supplement ...


Un Comitato consultivo della FDA ( Food and Drug Administration ) non ha raccomandato l'approvazione di Cangrelor, un antiaggregante, per le indicazioni relative a intervento coronarico percutaneo ( P ...


Un Comitato consultivo della FDA ( Food and Drug Administration ) ha votato 10 a 1 a favore della approvazione di Vorapaxar ( Zontivity ), un antipiastrinico per ridurre gli eventi aterotrombotici in ...


Dalla fine del 2011, quando il lavoro scientifico di Don Poldermans è stato per la prima esaminato ci sono state controversie nel mondo medico circa l'uso dei beta-bloccanti nel trattamento perioperat ...


Uno studio di fase 3 aveva come obiettivo quello di valutare l’efficacia di Evolocumab, un inibitore PCSK9, come terapia per abbassare il colesterolo nei pazienti che non erano in grado di tollerarre ...


L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha approvato il sistema transcatetere CoreValve per i pazienti con grave stenosi aortica inadatti alla sostituzione della ...


Il Circulatory and Renal Drugs Advisory Committee della FDA ( Food and Drug Administration ) ha votato 10 a 0, con una astensione, contro la raccomandazione di approvazione di Rivaroxaban ( Xarelto ) ...


Le attuali Lineeguida europee e americane raccomandano l'impiego perioperatorio di beta-bloccanti nei pazienti a rischio di eventi cardiaci sottoposti a chirurgia ad alto o medio rischio oppure a chir ...


La carenza di vitamina D, prevalente nel 30-50% degli adulti nei Paesi sviluppati, è in gran parte dovuta alla produzione cutanea inadeguata che deriva da una ridotta esposizione alla luce solare, e i ...


La prevalenza di disfunzione neurocognitiva postoperatoria nei pazienti sottoposti ad ablazione per fibrillazione atriale varia tra il 13% e il 20%.Ricercatori in Australia hanno confrontato i pazient ...


I dati a 6 mesi dello studio di fase 3 RE-COVER II hanno dimostrato che Dabigatran etexilato ( Pradaxa ) ha incontrato l'endpoint primario di non-inferiorità rispetto al Warfarin ( Coumadin ) per la t ...


L’analisi dei dati dello studio TACT ( Trial to Assess Chelation Therapy ) ha mostrato che la terapia chelante è in grado di ridurre gli eventi cardiovascolari e di mortalità nei pazienti con diabete ...


Uno studio pilota ha mostrato che oltre a ridurre la pressione sanguigna, la denervazione renale mediante catetere potrebbe rallentare e addirittura fermare il declino della funzione renale nei pazien ...


L' FDA ( Food and Drug Administration ) ha avvisato gli operatori sanitari e i pazienti che in casi molto rari, il tessuto che circonda Amplatzer ASO può andare incontro a erosione e portare a situazi ...


Nei pazienti con tromboembolismo venoso sintomatico, Rivaroxaban ( Xarelto ) ha dimostrato un'efficacia simile alla terapia convenzionale, ma è risultato associato a un tasso significativamente ridott ...


La Digossina ( in Italia: Eudigox, Lanoxin ), un farmaco comunemente usato per il trattamento dei disturbi cardiaci, è risultato associato a un tasso più elevato di mortalità del 72% tra gli adulti co ...


Uno studio compiuto da ricercatori del Centre Hospitalier Universitaire Henri Mondor di Creteil in Francia ha evidenziato che i pazienti anziani in sovrappeso e obesi, sottoposti a impianto transcatet ...


I risultati di un piccolo studio randomizzato hanno mostrato che la Serelaxina potrebbe esercitare un beneficio a livello renale nei pazienti con scompenso cardiaco cronico.La Serelaxina è una forma r ...


Il rischio di infarto del miocardio, osservato nello studio di fase II ATOMIC-AHF, che stava valutando Omecamtiv mecarbil, un attivatore della miosina cardiaca, potrebbe non essere correlato al farmac ...


Le raccomandazioni per l'uso perioperatorio dei beta-bloccanti nella chirurgia non-cardiaca dovrebbero essere immediatamente ritirate perché sono basate su dati viziati che hanno mascherato un aumento ...


L’impianto transcatetere di protesi valvolare aortica ( TAVI ) rappresenta un importante trattamento per i pazienti con grave stenosi aortica sintomatica ad alto rischio operatorio, ma non sono dispon ...


È stata quantificata l'associazione tra insufficienza renale acuta e uso di statine ad alta potenza rispetto alle statine a bassa potenza.È stata effettuata una analisi osservazionale retrospettiva di ...


Public Citizen, una associazione di consumatori statunitense, che rappresenta più di 300.000 persone, ha rivolto una petizione alla FDA ( Food and Drug Administration ), chiedendo di aggiungere un bla ...


Un’analisi dello studio PLATO ( Platelet Inhibition and Patient Outcomes ) ha mostrato che il trattamento con Ticagrelor ( Brilinta, Brilique ) si traduce in un minor rischio di trombosi dello stent, ...


L'aggiunta di Spironolattone ( Aldactone ) al trattamento standard nei pazienti con ipertensione resistente e diabete mellito può aiutare ad abbassare, in modo significativo, la pressione arteriosa.Un ...


Le donne esposte a basse dosi di radiazioni ionizzanti dopo un infarto miocardico acuto ( IMA ) hanno una maggiore probabilità di sviluppare il cancro rispetto agli uomini.I ricercatori della McGill U ...


Una meta-analisi, eseguita da ricercatori della Università Federico II di Napoli, che ha valutato l'uso delle statine ( note anche come inibitori di HMG-CoA reduttasi ) nei pazienti anziani senza stor ...


Nuovi dati, seppur preliminari, hanno mostrato che la terapia sostitutiva con Ormone della crescita migliora l’esercizio fisico e la funzione cardiaca nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica e ...


Studi hanno dimostrato un effetto benefico degli Acidi grassi polinsaturi ( PUFA ) n-3 in pazienti con un precedente infarto del miocardio o scompenso cardiaco.È stato valutato il potenziale beneficio ...



2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer