Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "Ictus"

Gli effetti dell'Acido Bempedoico ( Nilemdo ) sugli esiti cardiovascolari nei pazienti intolleranti alle statine senza un precedente evento cardiovascolare ( prevenzione primaria ) non sono stati comp ...


Una precedente analisi in questo studio ha mostrato che tra i pazienti con stenosi aortica grave e sintomatica che erano a basso rischio chirurgico, il tasso dell'endpoint composito di morte, ictus o ...


Il beneficio della rivascolarizzazione completa nei pazienti più anziani ( 75 anni di età e oltre ) con infarto miocardico e malattia multivasale rimane non ben definito. In questo studio multicent ...


Esistono dati limitati sugli esiti della riparazione transcatetere della valvola mitrale con la tecnica edge-to-edge per il rigurgito mitralico ( MR ) degenerativo in un contesto reale. Sono stati ...


Nello studio REDUCE-IT ( Reduction of Cardiovascular Events With Icosapent Ethyl-Intervention Trial ), Icosapent etile ( IPE; Vazkepa ) rispetto al placebo ha ridotto la morte cardiovascolare, l'infar ...


Una polipillola che include farmaci chiave associati a esiti migliori ( Aspirina, inibitore dell'enzima di conversione dell'angiotensina [ ACE inibitore ] e statina ) è stata proposta come un approcci ...


Livelli elevati di trigliceridi sono associati a un aumento del rischio cardiovascolare, ma non è chiaro se la riduzione di questi livelli abbassi l'incidenza di eventi cardiovascolari. Pemafibrato, ...


Non è chiaro se il Clortalidone ( Igroton ) sia superiore all'Idroclorotiazide ( Esidrex ) nella prevenzione di eventi avversi cardiovascolari maggiori nei pazienti con ipertensione. In uno studio ...


Lo studio SPRINT ( Systolic Blood Pressure Intervention Trial ) ha dimostrato il ruolo del controllo intensivo della pressione arteriosa ( BP ) nel ridurre la morbilità e la mortalità cardiovascolare. ...


L'Acido Bempedoico ( Nilemdo ), un inibitore dell'ATP citrato liasi, riduce i livelli di colesterolo da lipoproteine a bassa densità ( LDL ) ed è associato a una bassa incidenza di eventi avversi musc ...


La relazione tra assunzione di sodio e malattie cardiovascolari rimane controversa, in parte a causa della valutazione imprecisa dell'assunzione di sodio. La valutazione dell'escrezione urinaria nel ...


Secondo i dati, i rischi di eventi cardiaci avversi maggiori e di tromboembolismo venoso nei pazienti con artrite reumatoide non differiscono significativamente tra quelli trattati con inibitori della ...


Gli alti livelli di colesterolo non producono alcun sintomo. Tuttavia, aumentano il rischio di malattie cardiovascolari come infarto miocardico e ictus. Le statine sono il trattamento più comune pe ...


La sostituzione transcatetere della valvola aortica ( TAVR ) per il trattamento della stenosi aortica può portare all'embolizzazione dei frammenti. La cattura di frammenti con dispositivi che fornis ...


Rispetto ad altri anticoagulanti orali diretti, Apixaban è risultato associato a tassi più bassi di sanguinamento gastrointestinale ma tassi simili di ictus ischemico e mortalità per tutte le cause tr ...