52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Arteriopatia periferica"

Le analisi continuano a mostrare un rischio di mortalità a lungo termine associato a dispositivi rivestiti con Paclitaxel nei pazienti con arteriopatia periferica. Il rischio di mortalità a lungo t ...


Nelle persone a rischio di malattie cardiovascolari, l'uso profilattico di Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) a basso dosaggio riduce il rischio di infarto miocardico non-fatale e attacco ischemico t ...


La terapia con statine preoperatoria è stata associata a una maggiore sopravvivenza a lungo termine nei pazienti sottoposti a riparazione di aneurisma dell'aorta addominale. Tuttavia, la terapia con ...


Nuovi dati hanno mostrato che nei pazienti con malattia arteriosa periferica, l'impiego delle statine, in particolare delle statine ad alta intensità, al momento della diagnosi era collegato a rischi ...


Evolocumab ( Repatha ), un inibitore di PCSK9, ha mostrato di ridurre in modo marcato i livelli del colesterolo LDL ( lipoproteina a bassa densità ), e anche il rischio di eventi cardiovascolari nei ...


Lo studio FOURIER che sta valutando se Evolocumab ( Repatha ), un inibitore della proteina PCSK9, è in grado di ridurre il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con malattia cardiovascolare a ...


Lo studio di fase III COMPASS è stato interrotto prima del previsto perché ha raggiunto l’endpoint primario. La decisione è stata presa dal Comitato Indipendente di Monitoraggio dei Dati ( DMC ), in ...


Uno studio ha mostrato che 1 paziente su 4 sviluppa scompenso cardiaco entro 4 anni da un primo infarto miocardico; il rischio aumenta con l’aumentare dell'età e in presenza di uno stato di deprivazio ...


I pazienti con arteriopatia periferica assegnati alle terapia con statine possono avere un più basso rischio di amputazione rispetto ai pazienti non-assegnati a questi farmaci. Utilizzando il datab ...


Una analisi post-hoc dei dati dello studio COGENT ha mostrato che gli inibitori della pompa protonica possono ridurre gli eventi gastrointestinali nei pazienti che necessitano di doppia terapia antiag ...


Circa un terzo delle morti cardiovascolari dopo sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento del tratto ST sono causate da morte cardiaca improvvisa. Sono stati analizzati i dati di 37.555 pa ...


Aggiungendo il farmaco Ezetimibe al trattamento con Simvastatina si ottiene una riduzione del rischio di futuri eventi cardiovascolari, tra cui infarto del miocardio e ictus, nei pazienti ad alto risc ...


Gli inibitori della fosfodiesterasi-5 ( PDE-5 ) migliorano la funzione erettile, migliorando la disponibilità di ossido nitrico nel pene e la sua vascolarizzazione, con conseguente vasodilatazi ...